blogger kokkie

eadv

domenica 27 dicembre 2015

LA SERIE B STRAVOLGE LE ASPETTATIVE. NESSUNO CI AVREBBE SCOMMESSO O FORSE SI.

La serie B stravolge le aspettative. Nessuno ci avrebbe scommesso o forse si. Dire che le previsioni su cui avremmo scommesso sono state completamente ribaltate è dire poco. Questa 15^ giornata di Serie B, tra l’altro non ancora termina ha dimostrato come alla fine è il campo che decide. Ma veniamo ai dettagli di come si sono concluse le partite sino ad ora disputate. Avevamo detto che per il Brescia l’incontro con il Cagliari capolista avrebbe potuto essere un riscatto o un duro colpo. Il meeting è stato invece fatale per i sardi che hanno pagato la trasferta sul continente subendo 4 gol dai padroni di casa. Davvero un esito inaspettato e il Crotone è solo ad un punto di distanza. I Perugia vince in trasferta e anche di questo esito non eravamo sicuri. Il match ha tenuto con gli occhi incollati al campo i tifosi di entrambe le squadre e l’attacco dei perugini ha dimostrato di valere tanto quanto i bastioni in difesa. Il Como torna improvvisamente lucido e arresta la corsa del Bari pareggiando sul campo di casa con i pugliesi. Che l’aria umida del lago abbia offuscato un po’ i chiari obiettivi della formazione di Nicola? Il Lanciano vince in casa contro il Latina rimettendosi così in corsa per salvare una situazione punti davvero non felice. Vedremo nelle prossime partite se si tratta di un caso o di una ritrovata strategia. Il Latina spreca una occasione per salire in classifica. Delude il Livorno, che pure giocando tra le mura domestiche prede un po’ sotto gamba il Novara che sfrutta lo spazio e infila la palla in rete. I piemontesi sottolineano ancora una volta di voler seguire un progressivo e costante recupero di punti e posizioni. A Modena ci si aspettava un pareggio me è proprio la squadra di casa a deludere e a lasciare vincere l’Estella, che zitta zitta si porta a casa una importante vittoria in trasferta senza far troppo clamore. Altra delusione arriva dallo stadio di Terni dove il Vicenza non riesce a trovare la rete mentre invece i padroni di casa trovano benissimo la via per il gol ben 2 volte. L’esito è chiaro, i veneti perdono l’opportunità per fare punti e per fare paura. Ora non rimane che attendere la partita di domani tra Ascoli e Trapani. Sebbene l’incontro non sia decisivo per l’ordine della classifica ci sembra comunque utile considerare che per il Trapani si tratta di una abbastanza facile occasione per accumulare punti, sempre che l’Ascoli, in casa, non si riveli per quello che fino ad ora non è ancora riuscito a far vedere. Qui trovate le quote.

Nessun commento:

Posta un commento